XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di Origine Bancaria e delle Casse di Risparmio Spa

Si è concluso il XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di Risparmio Spa con l’approvazione unanime della Mozione finale del Congresso, che traccia le linee guida delle Associate Acri, Fondazioni e Casse Spa, per i prossimi tre anni.

Grande emozione e orgoglio per l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha definito le Fondazioni di origine bancaria “una delle ancore su cui l’Italia può contare per il suo futuro”.

Accedi al testo integrale della Mozione finale del Congresso.

 

Si è tenuto a Parma, il 7 e 8 giugno 2018, nell’Auditorium Paganini, il XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di Origine Bancaria e delle Casse di Risparmio Spa organizzato da Acri. Il titolo dell’incontro – Identità e Cambiamento – nasce dall’idea che le associate di Acri, pur mantenendo le proprie caratteristiche identitarie più profonde in termini di valori, sono parimenti proiettate sull’oggi e verso il futuro in modo da operare scelte e proposte di intervento e di servizi in armonia con i bisogni delle comunità e dei territori di riferimento, in continuo cambiamento.

La relazione introduttiva del congresso, giovedì 7 giugno, è stata tenuta dal Presidente di Acri Giuseppe Guzzetti. Nel pomeriggio si sono succeduti numerosi interventi sui temi della povertà educativa minorile, della nuova realtà urbana, dell’innovazione e dello sviluppo come, tra gli altri, gli interventi di Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione Con il Sud; Stefano Boeri, ordinario di urbanistica al Politecnico di Milano; Fabio Gallia, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti; Francesco Profumo, Presidente di Compagnia San Paolo. Il dibattito è stato coordinato da Elisabetta Soglio, responsabile dell’inserto del Corriere della Sera Buone Notizie.

La mattina di venerdì 8 giugno è stata dedicata alle Casse di Risparmio Spa. I lavori sono stati introdotti da una relazione di Gerhard Brandstätter, vicepresidente di Acri, a cui è seguita una tavola rotonda coordinata da Alessandro Plateroti, vicedirettore del Sole 24 Ore. Tra i partecipanti Antonio Patuelli, Presidente dell’Associazione Bancaria italiana, e Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia. Intervento conclusivo di Giuseppe Guzzetti.

Condividi su: