Cerimonia di Premiazione del Concorso di narrativa italiana inedita Arcangela Todaro-Faranda

Il professor Raffaele Spongano con la moglie Arcangela Todaro-Faranda (Marina Romea, 1960)

La Cerimonia di Premiazione della XVII edizione del Concorso si svolgerà sabato 29 settembre 2018 alle ore 17 presso Casa Saraceni, sede della Fondazione Carisbo (via Farini, 15 – Bologna), alla presenza del Prof. Paolo Cacciari, Consigliere di Amministrazione della Fondazione, e della Commissione Giudicatrice, composta dal Presidente Emilio Pasquini, dal critico letterario Raffaele Nigro e dalla scrittrice Giovanna Passigato. Alla lettura della Relazione Finale seguirà la presentazione dei volumi premiati nelle due sezioni del Concorso (Romanzo e Racconti), pubblicati da Bononia University Press. Ai vincitori spetta inoltre il riconoscimento della somma di € 1.000 per la sezione Racconti e di € 2.000 per la sezione Romanzo.

La Fondazione Arcangela Todaro-Faranda è stata istituita nel 1995 dal prof. Raffaele Spongano, eminente italianista presso l’Università di Bologna e Socio della Cassa di Risparmio in Bologna dal 1973, al fine di onorare la memoria della consorte Arcangela Todaro-Faranda, scomparsa prematuramente, già docente di Italiano presso l’Istituto “Laura Bassi” di Bologna e scrittrice inedita di raffinata sensibilità. La Fondazione Arcangela Todaro-Faranda, eretta in Ente Morale con decreto del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali il 2 maggio 1995, ha sede presso la Fondazione Carisbo ed è da questa amministrata. Esplica la sua attività culturale promuovendo un bando di concorso biennale, gratuito e aperto a tutti, curando l’organizzazione e l’assegnazione di premi relativi a opere di narrativa italiana inedita meritevoli per pregio d’arte e contenuti.

Il Premio Letterario, continua a svolgersi in collaborazione con la Fondazione Carisbo e secondo le intenzioni del professor Spongano, scomparso nel 2004. È giunto nel 2018 alla sua XVII edizione, distinguendosi negli anni quale serio punto di riferimento nel panorama letterario italiano.

 

Finalisti edizione 2018

_ Sezione ROMANZO

Cristiana Bartolini con il testo Deserto di stelle 

Mario Pettoello con il testo L’Uccelliera del Banco Veneziano

Andrea Panzavolta e Gianni Pezzi con il testo Di corsa

Tullia Reina con il testo Guglielmo e Maria

Roberto Vaccari con il testo Dopo il disgelo

Mariagabriella Licata con il testo Vecchie fotografie ingiallite dal tempo (selezionato in sostituzione di Deserto di stelle di Cristiana Bartolini, ritiratasi dal premio in quanto finalista con la stessa opera in altro concorso)

_ Sezione RACCONTI

Giorgio Bastonini con la raccolta Racconti

Ivan Sergio Castellani con la raccolta Quante foglie ancora

Pierina Dominici con la raccolta L’almanacco di Evangelina

Antonello Farris con la raccolta I nostri giorni

Michele Picozzi con la raccolta Così pochi passi dal mare

 

Vincitori edizione 2018

_ Sezione ROMANZO

Roberto Vaccari con il testo Dopo il disgelo. Ucronia danubiana per nostalgici ostinati

_ Sezione RACCONTI

Ivan Sergio Castellani con la raccolta Quante foglie ancora

Condividi su: