Il patrimonio librario della Fondazione Carisbo

Presso San Giorgio in Poggiale, la Biblioteca d’Arte e di Storia del percorso museale “Genus Bononiae”, sono conservati un ricco archivio fotografico e un importante repertorio di libri antichi e moderni, manoscritti, incunaboli, bandi, editti, notificazioni e opere musicali.

La Biblioteca d’Arte e di Storia conserva circa 100.000 volumi, frutto di acquisti, donazioni, lasciti testamentari e dell’acquisizione del nucleo storico della Cassa di Risparmio in Bologna, raccolto a partire dalla sua istituzione nel 1837 fino agli anni Ottanta del Novecento.

Il patrimonio librario della Biblioteca di San Giorgio in Poggiale è consultabile attraverso il Catalogo del Polo Bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale Sebina Opac

Presso Palazzo Saraceni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, sono oggi custoditi circa 50.000 volumi che interessano un ampio arco di discipline e attengono a storia, arte, tradizioni e cultura della città di Bologna e del suo territorio.

Un patrimonio da condividere

Catalogate le proprie raccolte, la Fondazione ha attuato un progetto di condivisione del patrimonio librario da realizzarsi attraverso un piano di donazioni mirate alle biblioteche del territorio presenti presso istituzioni e a realtà operanti nel sociale e nella formazione, tenendo conto delle preferenze e necessità dei destinatari.

Il piano è stato messo in atto all’inizio del 2016. Ad oggi le donazioni, che hanno superato i 3.000 volumi complessivi, sono state rivolte all’Istituzione Biblioteche di Bologna (polo che comprende le Biblioteche di Salaborsa, dell’Archiginnasio e le biblioteche comunali di quartiere), ai Licei cittadini, alle biblioteche dei principali Comuni dell’Area Metropolitana, al Polo delle Biblioteche Ecclesiastiche, e alla Casa Circondariale di Bologna, all’Associazione ANCeSCAO Bologna, a biblioteche di istituzioni quali l’Accademia di Belle Arti, l’Istituto Beni Culturali, la Fondazione Giacomo Lercaro.

All’impegno nella conservazione e valorizzazione, la Fondazione affianca il sostegno diretto a iniziative editoriali in ambito artistico, culturale e scientifico.