In mostra a Casa Saraceni “Le maioliche Minghetti del duca di Montpensier per palazzo Caprara”

Venerdì 15 dicembre 2017 ha inaugurato a Casa Saraceni (via Farini, 15 – Bologna) la mostra Le maioliche Minghetti del duca di Montpensier per palazzo Caprara. Il ritorno di un trionfale servizio da tavola a cura di Angelo Mazza, Conservatore delle Raccolte d’Arte della Fondazione.

Vengono così restituite alla città le 381 maioliche, parte di un trionfale servizio da tavola composto in origine di 900 pezzi, della collezione di maioliche della manifattura Minghetti – nota produttrice di ceramiche artistiche di Bologna attiva a partire dalla seconda metà dell’Ottocento – acquisita dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna nel 2016 dalla Fondazione Terruzzi Villa Regina Margherita.

Grazie a un provvedimento del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo è stata impedita la frammentazione e la dispersione del complesso di maioliche, commissionato verso il 1888 dal duca di Montpensier, allora residente a Bologna in palazzo Caprara, poiché riconosciuto di “eccezionale interesse culturale” e definito “una delle realizzazioni più significative e rilevanti della produzione ceramica italiana del XIX secolo”.

La collezione acquisita dalla Fondazione comprende i pezzi più celebri dell’intero servizio che fin dall’Esposizione emiliana del 1888 seppero guadagnarsi l’ammirazione dei visitatori: le fruttiere in forma di trofei, i centritavola e i grandi candelabri a dieci e a diciotto luci, composti da più elementi e caratterizzati dall’esecuzione tecnica raffinata e dalla ricchezza decorativa delle eleganti e capricciose grottesche.

La realizzazione del servizio del duca di Montpensier, conclusa tre anni dopo la scomparsa di Angelo Minghetti, è da ricondurre all’attività dei figli, Arturo e, in particolare, Gennaro (Bologna, 1852-1925) che prestissimo affiancò il padre adottandone perfettamente lo stile, come testimoniato dal continuo utilizzo dei modelli di bottega. Insieme ai gigli di Francia entro scudetto coronato, tra i decori ricorrenti della collezione vi sono le iniziali sovrapposte “AO”, a indicare il committente-destinatario, Antonio d’Orléans duca di Montpensier.

 

La fabbrica: Angelo Minghetti e i figli Arturo e Gennaro

Fondatore dell’omonima fabbrica ceramica, Angelo Minghetti (Bologna, 1822-1885) lavorò come imbianchino, decoratore, liquorista e restauratore di ceramiche antiche e aprì la sua prima fornace nel 1858 a Bologna, in palazzo Pepoli. Si spostò nel 1864 in palazzo Malvasia, nell’attuale via Zamboni, e infine, nel 1878, si stabilì con una nuova fornace in via San Vitale. Oltre allo studio della produzione rinascimentale dei Della Robbia, si dedicò alla produzione di opere di grandi dimensioni e a ricerche sul fitto repertorio ornamentale delle grottesche cinquecentesche, curiosamente impiegate, come mostra il servizio del duca di Montpensier, a rivestire forme settecentesche di gusto barocchetto. Il successo imprenditoriale della manifattura bolognese è testimoniato – oltre che dalle numerose statuette di carattere devozionale – dalla produzione di altri impegnativi servizi da tavola, sebbene di un numero inferiore di pezzi, richiesti da famiglie aristocratiche quali i Pepoli e gli Hercolani a Bologna e gli Albicini a Forlì.

 

Informazioni sulla mostra

Le maioliche Minghetti del duca di Montpensier per palazzo Caprara.
Il ritorno di un trionfale servizio da tavola

a cura di Angelo Mazza

Inaugurazione: venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 18

Sede
Casa Saraceni
via Farini, 15 – Bologna

Periodo di apertura
Da venerdì 15 dicembre 2017 a lunedì 2 aprile 2018

Ingresso gratuito

Orari di apertura
martedì – venerdì ore 15.30-18.30
sabato e domenica ore 10.30-18.30
Chiuso il lunedì

 

Aperture straordinarie ore 10.30-18.30
domenica 24 dicembre 2017
lunedì 25 dicembre (Natale)
martedì 26 dicembre (Santo Stefano)
domenica 31 dicembre (San Silvestro)
lunedì 1 gennaio 2018 (Capodanno)
sabato 6 gennaio (Epifania)
domenica 1 e lunedì 2 aprile (Pasqua e Pasquetta)

 

Aperture straordinarie in occasione di #ArteFiera e #ArtCityBologna
2 – 4 febbraio 2018
ArteFiera ArtCity Bologna logo 2018

  • venerdì 2 febbraio ore 12-20,
    con visite guidate alla mostra (senza prenotazione) a cura degli studenti dell’I.T.C. Rosa Luxemburg Bologna
  • sabato 3 febbraio ore 12-24 (ART CITY White Night),
    con visite guidate alla mostra e a Casa Saraceni (senza prenotazione, fino alle ore 20) a cura degli studenti dell’I.T.C. Rosa Luxemburg Bologna
  • domenica 4 febbraio ore 12-20,
    con visite guidate alla mostra (senza prenotazione) a cura degli studenti dell’I.T.C. Rosa Luxemburg Bologna

>>> Scarica il pieghevole della mostra in formato PDF

Condividi su: