XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di Origine Bancaria e delle Casse di Risparmio Spa

Si è concluso il XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di Risparmio Spa con l’approvazione unanime della Mozione finale del Congresso, che traccia le linee guida delle Associate Acri, Fondazioni e Casse Spa, per i prossimi tre anni.

Grande emozione e orgoglio per l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha definito le Fondazioni di origine bancaria “una delle ancore su cui l’Italia può contare per il suo futuro” (http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Discorso&key=845).

Accedi al testo integrale della Mozione finale del Congresso.

 

Si è tenuto a Parma, il 7 e 8 giugno 2018, nell’Auditorium Paganini, il XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di Origine Bancaria e delle Casse di Risparmio Spa organizzato da Acri. Il titolo dell’incontro – Identità e Cambiamento – nasce dall’idea che le associate di Acri, pur mantenendo le proprie caratteristiche identitarie più profonde in termini di valori, sono parimenti proiettate sull’oggi e verso il futuro in modo da operare scelte e proposte di intervento e di servizi in armonia con i bisogni delle comunità e dei territori di riferimento, in continuo cambiamento.

La relazione introduttiva del congresso, giovedì 7 giugno, è stata tenuta dal Presidente di Acri Giuseppe Guzzetti. Nel pomeriggio si sono succeduti numerosi interventi sui temi della povertà educativa minorile, della nuova realtà urbana, dell’innovazione e dello sviluppo come, tra gli altri, gli interventi di Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione Con il Sud; Stefano Boeri, ordinario di urbanistica al Politecnico di Milano; Fabio Gallia, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti; Francesco Profumo, Presidente di Compagnia San Paolo. Il dibattito è stato coordinato da Elisabetta Soglio, responsabile dell’inserto del Corriere della Sera Buone Notizie.

La mattina di venerdì 8 giugno è stata dedicata alle Casse di Risparmio Spa. I lavori sono stati introdotti da una relazione di Gerhard Brandstätter, vicepresidente di Acri, a cui è seguita una tavola rotonda coordinata da Alessandro Plateroti, vicedirettore del Sole 24 Ore. Tra i partecipanti Antonio Patuelli, Presidente dell’Associazione Bancaria italiana, e Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia. Intervento conclusivo di Giuseppe Guzzetti.

Condividi su: