1044 West 23th Street
Suite 721 New York NY 10010

Tutte le iniziative della Fondazione per contrastare l’emergenza Coronavirus

coronavirus-stazione-bologna_grande

In questa pagina, in continuo aggiornamento, raccogliamo tutte le iniziative che la nostra Fondazione ha attivato attraverso il piano straordinario per contrastare l’emergenza Coronavirus, di fronte alla quale le Fondazioni di origine bancaria si sono subito mobilitate nei rispettivi territori, fornendo una prima risposta alle diverse esigenze locali, prima di tutto sanitarie, economiche e culturali.

Nell’area metropolitana di Bologna, gli interventi della nostra Fondazione sono stati sviluppati secondo tre principali indirizzi di sostegno:

alla Sanità pubblica, letteralmente in prima linea contro l’emergenza Covid-19;

al sistema socio-sanitario, per tutelare anche la salute del personale medico e sanitario;

• al sistema socio-assistenziale, per proteggere le categorie più fragili della popolazione con un programma di aiuti alle istituzioni pubbliche e alle organizzazioni del Terzo settore.

#unitinellemergenza #andràtuttobene

Il sostegno a Bolab Aps

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza di Bolab Aps, con il progetto Il filo dell’abbraccio per strutturare un servizio di supporto a distanza e di domiciliarizzazione della socialità, mediante strumenti di telecomunicazione analogici e digitali, rivolto fino a 300 anziani a settimana distribuiti nei quartieri Borgo Panigale-Reno e Porto-Saragozza.

Il sostegno ad AIAS Bologna Onlus

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza di AIAS Bologna Onlus, con il progetto Noi ci siamo, per favorire percorsi di supporto e attivazione sociale dedicati alle persone con disabilità, attraverso l’uso di piattaforme online, sia garantendo la continuità delle attività interrotte per l’emergenza sanitaria sia potenziando le conoscenze digitali degli utenti.

Il sostegno alla Fondazione ASPHI Onlus

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza della Fondazione ASPHI Onlus, con il progetto R-Estate a distanza, per sperimentare l’integrazione dei servizi di domiciliarità di 15 anziani fragili del Distretto Reno-Lavino-Samoggia allo scopo di renderli autonomi nella comunicazione con l’esterno, grazie a tablet predisposti con interfacce e applicazioni semplificate.

Prestito Sollievo

Si chiama Prestito Sollievo la convenzione sottoscritta da Acri e Intesa Sanpaolo, mettendo in sinergia risorse e competenze, per sostenere il Terzo settore in lotta contro l’epidemia da Covid-19, con un’offerta di finanziamenti dedicati e garantiti da un apposito Fondo rotativo attivato dalle Fondazioni di origine bancaria, attraverso il Fondo Nazionale Iniziative Comuni.

Ponte aereo umanitario del China-Italy Philantropy Forum

Abbiamo contribuito a sostenere il ponte aereo umanitario Pechino-Italia per il trasporto di dispositivi medici urgenti, grazie al contributo di 60.000 euro deliberato dalla Consulta Acri delle Fondazioni dell’Emilia-Romagna a favore del progetto promosso dal China-Italy Philanthropy Forum, un istituto internazionale che opera in ambito filantropico.

Il sostegno alla Croce Rossa Italiana Comitato di Bologna

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza della Croce Rossa Italiana Comitato di Bologna, con il progetto Supporto a domicilio per tutelare la salute dell’intera comunità bolognese e superare l’isolamento nell’emergenza COVID-19, in particolare aumentando le risorse dedicate ai dispositivi di protezione e idonei alla rapida misurazione di parametri vitali della popolazione fragile in isolamento.

Il sostegno alla Fondazione ANT Italia Onlus

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza della Fondazione ANT Italia Onlus, con il potenziamento del progetto Eubiosia a seguito emergenza COVID-19 per la creazione, con le ASL di riferimento, di un sistema di sorveglianza e monitoraggio capillare sui pazienti e familiari assistiti dagli operatori sanitari ANT, allo scopo di segnalare eventuali positività agli uffici competenti e allentare quindi la pressione sulle strutture ospedaliere.

Il sostegno all’Associazione “L’Altro Diritto” Bologna per la Casa Circondariale “Rocco D’Amato”

Abbiamo sostenuto l’intervento d’urgenza dell’Associazione “L’Altro Diritto” Bologna, con il progetto per la Casa Circondariale “Rocco D’Amato” finalizzato all’acquisto di beni necessari al regolare svolgimento della vita all’interno e, data la perdurante emergenza epidemiologica da COVID-19, alla consegna di mascherine e prodotti igienizzanti alla popolazione detenuta.

Fondo Speciale per potenziare l’assistenza domiciliare urgente per anziani e persone fragili

Abbiamo costituito un Fondo speciale di 180.000 euro per aggregare risorse destinate agli enti locali e del terzo settore che offrono servizi di assistenza socio-sanitaria a favore delle persone e delle famiglie in condizione di fragilità e vulnerabilità. Il Fondo è stato reso accessibile fino al 4 maggio 2020 e ad esaurimento delle risorse disponibili.

Il sostegno al sistema socio-sanitario e assistenziale dell’area metropolitana

Con il terzo stanziamento straordinario di 700.000 euro abbiamo rafforzato il piano straordinario a contrasto dell’emergenza Covid-19 e creato una rete di solidarietà insieme all’Arcidiocesi e alla Caritas Diocesana, al Comune e alla Città metropolitana di Bologna, alle organizzazioni del Terzo settore impegnate nel soccorso e nell’assistenza domiciliare alle categorie più fragili della popolazione.

Al fianco della Sanità pubblica dell’area metropolitana

Con il secondo stanziamento straordinario di 500.000 euro abbiamo supportato la Sanità pubblica dell’area metropolitana di Bologna per l’acquisto di nuovi respiratori polmonari e di tamponi per il test rapido, abbracciando le strutture ospedaliere Maggiore, Bellaria e S. Orsola-Malpighi.

Attivazione del COVID-HOSPITAL

Con il primo stanziamento straordinario di 500.000 euro abbiamo contribuito all’acquisto delle attrezzature sanitarie necessarie all’attivazione presso il Policlinico Sant’Orsola-Malpighi del COVID-HOSPITAL, al fine di far fronte all’assistenza dei malati colpiti da Coronavirus.

40 milioni di euro dalle Fondazioni di origine bancaria

Abbiamo aderito al nuovo intervento di sistema avviato da Acri mediante il Fondo Nazionale Iniziative Comuni. Con una dotazione iniziale di 5 milioni di euro, il Fondo di Garanzia rotativo sosterrà le esigenze finanziarie delle organizzazioni del Terzo settore anche nella fase post-emergenza. All’attivazione del Fondo, si affiancano le iniziative promosse sui territori dalle singole Fondazioni che hanno già stanziato complessivamente oltre 35 milioni di euro.

Smart working

In seguito all’emanazione del DPCM dell’11 marzo 2020 abbiamo chiuso gli uffici al pubblico e proseguito le nostre attività adottando il metodo e gli strumenti dello smart working (telelavoro). Anche in questa modalità, ci siamo impegnati a garantire i principali servizi e mantenere quanto più possibile inalterata la consueta operatività.

Share